La chiesa di Loreto

Lettera a Giuseppe Frola
Roma, 9 aprile 1912
Carissimo. Perdonami il ritardo. ..
Mi scrivono da Montanaro che si vuol restaurare la chiesadella Madonna di Loreto. Sarà opportuno che tu ti occupi della Cosa. Se si tratta di riparazioni indispensabili per la statica, o di rifare intonachi caduti o ornati rotti, purché ciò sia fatto con tatto, delicatezza, siamo d’accordo. Ma è necessario di saper ben chiaro di che si tratta e impedire le manomissioni dei decoratori da caffè. Piuttosto, poiché mi si dice che di tali pitture ce ne sono già parecchie dentro, si dovrebbero coprir di bianco. Lo stile non comporta né fiorami né colori violenti, tinte unite chiare. Insomma, rifilare gli spigoli rotti alle cornici e pulire con una modesta tinta di calce mi parrebbe ancora meglio.
Ciao e stammi bene.

Visualizza tutti i luoghi